Kymco Maxxer 300

See more photos of this car
See more photos of this car
See more photos of this car

Kymco Maxxer 300

A partire da90.00

N.D.R.: Per tutti gli utenti in arrivo presso l’aeroporto di Lamezia Terme, G-Moto comunica che è attiva una convenzione con la Giuliani Rental Car per il servizio navetta, da e per suddetto aeroporto, a costi agevolati. Il costo del servizio è da corrispondere direttamente all’autista al termine della corsa.

MOTORE CICLO monocilindrico 4 tempi DISPOSIZIONE CILINDRO verticale
MARCA TIPO MOTORE KYMCO LA60A RAFFREDDAMENTO liquido
ALESAGGIO X CORSA 72,7 x 65,2 mm CILINDRATA 271 cc
RAPP COMPRESSIONE 10,3:1 POTENZA MAX 14,2 kW (20 CV) a 7.000 giri/min
COPPIA MAX 20,0 Nm a 5.000 giri/min ACCENSIONE elettronica
BATTERIA CANDELA NGK DPR7EA-9
AVVIAMENTO elettrico CARBURATORE KEIHIN PTG Ø 22 mm
ALIMENTAZIONE DISTRIBUZIONE monoalbero a camme in testa
LUBRIFICAZIONE forzata STARTER manuale
CARBURANTE benzina verde CONSUMO
SERBATOIO CARBURANTE 12,5 litri SERBATOIO OLIO n.d.
FRIZIONE centrifuga automatica a secco CAMBIO automatico (con retromarcia)
TRASMISSIONE CVT / catena finale VELOCITA MAX 83 km/h
TELAIO tubolare CARROZZERIA n.d.
SOSPENSIONE ANT ruote indipendenti con doppio ammortizzatore idraulico ESCURSIONE ANT
SOSPENSIONE POST assale rigido con ammortizzatore idraulico ESCURSIONE POST
CERCHI ant. 10×5,5 MT – post. 9×8 MT in lega leggera PNEUMATICI ant. 21×7-10 – post. 20×11-9 / 20×10-9
PRESSIONE n.d. DIMENSIONE 1.733 x 1.053 x 1.145 mm
INTERASSE A CARICO 1.175 mm ALTEZZA SELLA n.d.
PASSAGGIO GAMBE n.d. LUCE AL SUOLO n.d.
ALTEZZA PEDANA n.d. MASSA IN ODM
SELLA biposto VANO SOTTOSELLA n.d.
VANO PORTA OGGETTI ANT n.d. PORTAPACCHI posteriore in tubi di acciaio
MANIGLIONE n.d. CAVALLETTO
DOTAZIONI analogica FARO ANTERIORE alogeno
RETROVISORE doppio EMISSIONI 2002/51/CE FASE A (EURO 2)
FRENI ant. doppio disco Ø 180 mm – post. disco Ø 220 mm TAPPO CARBURANTE n.d.
MASSA 205 kg POSTI OMOLOGATI 2

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Kymco Maxxer 300”


L'esperienza del turismo in calabria e la libertà delle due ruote